Perché aggiornare PHP sul mio hosting?

Postato in data 5 Gennaio 2021 da Riccardo Esposito

Se hai letto gli annunci che parlano di una nuova versione di questo linguaggio di programmazione open source probabilmente hai posto anche questa domanda (a te stesso o al tuo webmaster): perché aggiornare PHP sull’hosting? La risposta: maggior velocità di esecuzione, sicurezza e funzioni avanzate.

Perché aggiornare PHP sul mio hosting?

Oggi è molto importante fornire al proprio server web una versione aggiornata di questo linguaggio. Anche se siamo sempre (e giustamente) un po’ refrattari alle novità è, da sempre, buona abitudine fare in modo che sul web server giri una versione aggiornata di PHP. Scopriamo perché ma anche come muoverci.

Cos’è PHP e a cosa serve sul sito

PHP (acronimo ricorsivo di PHP Hypertext Preprocessor) è un linguaggio di programmazione eseguito su un server web.

Si tratta di un requisito hosting fondamentale per avere un sito con WordPress e, di base, è l’elemento fondamentale per avere dei siti web dinamici. Di solito vengono pubblicate con costanza nuove versioni di PHP per andare incontro alle esigenze delle moderne tecniche di programmazione ma anche per recuperare problemi di sicurezza ed efficienza: ogni volta che esce una nuova versione di PHP c’è un periodo di supporto delle vecchie pubblicazioni che poi cadono in disuso e on vengono più aggiornate. A questo punto vengono deprecate ed è molto importante aggiornare.

Da leggere:  come migrare da HTTP a HTTPS

Aggiornare PHP per la velocità

Le motivazioni sono chiare ma è giusto dare qualche dettaglio in più. Come ho già suggerito, uno dei primi motivi che dovrebbe spingerti ad aggiornare PHP è la velocità. Sappiamo già che i tempi di caricamento delle pagine web sono fondamentali per user experience e ottimizzazione SEO. Ecco perché abbiamo lavorato su HTTP keep alive, dischi SSD dei server e HTTP/2. Ma anche questo elemento ha il suo ruolo.

Perché aggiornare PHP

E già con la versione PHP 7.4 abbiamo fatto un buon passo in avanti. PHP 8 ha fatto un ulteriore passo in avanti grazie alla compilazione Just In Time che dà alcuni vantaggi in più. Chiaramente parliamo di decimi di secondo che però possono fare la differenza dato che è proprio in questo campo che ci muoviamo.

Sicurezza e nuove funzioni

Non è solo la velocità a suggerire un aggiornamento di PHP sul proprio server. In realtà è una esigenza espressa anche da WordPress in termini di sicurezza: se vuoi un sito web affidabile devi avere anche un’attenzione in più verso l’aggiornamento di PHP. Le versioni più recenti possono contrastare l’azione dei malintenzionati che vogliono usare falle e obsolescenze per danneggiare le pagine e i siti basati su PHP.

Your website will be more secure. PHP, like WordPress, is maintained by its community. Because PHP is so popular, it is a target for hackers – but the latest version will have the latest security features. Older versions of PHP do not have this, so updating is essential to keep your WordPress site secure.

wordpress.org/support/update-php

Le versioni precedenti di PHP, rispetto a quelle recenti, non hanno l’aggiornamento per mantenere sicuro il sito WordPress. E questo è ciò che serve sapere, se vuoi mantenere il tuo sito web al sicuro devi avere l’update ideale. Ma prima di procedere, per una questione di sicurezza, ricordati di:

  • Fare il backup del sito web.
  • Aggiornare temi, CMS e plugin.
  • Verifica compatibilità con PHP.
  • Evita problemi di compatibilità.

Ogni blog o sito web è un insieme di elementi che deve essere gestito con cura. Ecco perché prima di ogni aggiornamento lato PHP devi fare una verifica per evitare conflitti. Ecco perché è sempre utile farsi supportare da un bravo webmaster in questi casi. O comunque conviene controllare bene i vari plugin.

Perché aggiornare PHP sul mio hosting?

Nel senso che devono essere allineati con l’ultima versione di PHP. Magari cancellando e sostituendo quelli che hanno anche problemi di incompatibilità con il tuo sito web WordPress.

Da leggere: cos’è e a cosa serve il file htaccess

In sintesi, perché aggiornare PHP?

Avere l’ultima versione di PHP per un sito web creato su WordPress vuol dire puntare su maggiore velocità di esecuzione, nuove funzioni e stabilità. Senza dimenticare una buona dose di sicurezza per il tuo progetto web. Ma come aggiornare all’ultima versione di PHP? In realtà è un passaggio molto semplice.

Perché aggiornare PHP

Con Serverplan basta andare su cPanel e cliccare nel campo Gestione MultiPHP. Qui puoi scegliere quale versione di PHP utilizzare: la piattaforma stessa suggerisce che PHP 5.6, PHP 7.0, e PHP 7.1 sono versioni ormai deprecate e conviene aggiornare. Come? Apri il menu a tendina e scegli l’ultima versione disponibile.

E se hai qualche problema o domanda basta mandare un’email al support per farti guidare. Ma soprattutto ti possiamo suggerire qual è la soluzione migliore per il tuo sito web in base alle ultime novità di PHP.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 0 Media: 0]

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *