Come migliorare customer retention del tuo ecommerce

Postato in data 2 Dicembre 2021 da Riccardo Esposito

Quando decidi di aprire uno shop online devi prendere in esame alcuni aspetti. Uno di questi è la capacità di rispondere alle esigenze del pubblico e creare un buon lavoro di customer retention per ecommerce. Vale a dire? Cosa intendiamo con questo termine oscuro?

Come migliorare customer retention del tuo ecommerce

Definizione. Ilcustomer retention rate misura il numero di clienti che un’azienda è in grado di mantenere in un determinato periodo di tempo. La formula: [(F-N)/I] x 100 = CRR.

  • Clienti presenti all’inizio del periodo di tempo (I).
  • Numero di clienti alla fine del ventaglio in esame (F).
  • Nuovi clienti aggiunti nel periodo di tempo (N).

Così misuri la capacità di un’impresa di mantenere i clienti nel tempo. Quindi di fidelizzarli e farli ritornare sul proprio negozio o punto vendita. La customer retention – quindi il mantenimento di una clientela stabile – è un processo che abbraccia più aspetti.

Non possiamo dare solo all’ecommerce l’onere di fidelizzare. Ma è anche vero che noi ci occupiamo di marketing digitale quindi il nostro interesse si focalizza su questo: come ottimizzare, raffinare e migliorare la customer retention di un ecommerce? Qui trovi qualche consiglio utile, sia tecnico che strategico, da applicare al tuo sito web per vendere online.

Creare una strategia di email marketing

La relazione via email è una delle migliori per ottimizzare il tasso di retention su un ecommerce. Perché grazie al messaggio che arriva via posta elettronica puoi contattare un database di clienti – e potenziali tali – per gestire i rapporti in modo strategico.

Ad esempio puoi recuperare clienti che non acquistano da tanto tempo o calcolare il momento migliore per inviare delle promozioni specifiche, o magari generiche come avviene durante il Black Friday. Le persone amano ricevere le giuste promozioni ma non vogliono essere tartassate da messaggi per spingere verso l’acquisto ripetitivo, insensato.

Valuta la natura del tuo bene: se è di facile consumo (tipo un alimento) l’email marketing promozionale può avere un senso. Ma difficilmente le persone acquisteranno un orologio ogni due giorni. Quindi rischi di avere un tasso di abbandono elevato e remare contro la possibilità di migliorare la customer retention dell’ecommerce in modo sensibile.

Qual è il miglior programma per inviare newsletter e fare email marketing? Di solito si punta su Mailchimp che permette di gestire grandi attività di automation marketing e drip campaign.

Da leggere: miglior hosting per ecommerce

Velocizza al massimo il tuo sito per vendere

Vuoi migliorare la customer retention dell’ecommerce? Rendi il tuo sito web veloce e facile da navigare, le persone abbandonano i portali per vendere online che non si adeguano alle regole della velocità. Lo dice anche Google, sottolineando che un tempo di attesa lungo aumenta il bounce rate. Ovvero l’abbandono del sito internet con perdita della vendita.

Velocizza al massimo il tuo sito per vendere

Quindi, da dove inizia il tuo viaggio per migliorare i tempi di caricamento di un sito web? E in particolar modo di un ecommerce? Devi usare immagini leggere, un plugin per la cache e per ridurre tutto il codice che non serve. Dovresti usare anche file WebP e un lazy load.

Senza dimenticare il CDN per i portali internazionali e tutto ciò che riguarda i Core Web Vitals. Ma di sicuro tutto inizia con un hosting veloce. E su questo possiamo aiutarti noi.

Individua un buon motivo per ritornare da te

Ci sono diversi modi per permettere al pubblico di ritornare sul tuo ecommerce. Una delle soluzioni più indicate è quella di creare un profilo privato ma rendere questa soluzione obbligatoria rischia di far crollare gli acquisti con un tasso di abbandono del carrello elevato.

Rendere quest’azione facoltativa e dare dei benefit a chi si iscrive è un’idea. Lo stesso vale per tutto ciò che riguarda gli sconti e sistemi di abbonamento. Uno dei plugin per gestire il sistema di scontistica, offerte e coupon è Discount Rules and Dynamic Pricing for WooCommerce ma anche Discount Rules for WooCommerce ha una buona gamma di opzioni.

Potenzia al massimo il servizio spedizione

Questo è uno dei punti fondamentali per aumentare la customer retention di un ecommerce. Sai qual è uno dei principali motivi per cui viene abbandonato un servizio di vendita online?

L’attenzione verso il cliente. Questo significa tanto per un ecommerce ma in primo luogo devi dare un vantaggio in termini di spedizioni. Perché devono essere veloci e senza intoppi.

customer retention ecommerce

Ma soprattutto economiche, meglio se gratuite. Da sempre, già nel 2019 come mostra il grafico in alto, uno dei motivi principali che portano all’abbandono del carrello – quindi a una mancata fidelizzazione del cliente, c’è la presenza predominante del costo extra. Che spesso è proprio quello della spedizione. Ecco perché Amazon è sempre attenta al tema spedizioni.

Cosa significa questo per la strategia di customer retention ecommerce? Devi migliorare la logistica e l’invio dei colli in modo da rendere tutto più semplice e veloce, senza inutili attese.

Per questo esistono molti servizi per spedizione ecommerce per gestire tracciamento pacchi, reso gratuito e altri benefit che aumentano il customer retention rate ecommerce. che puoi utilizzare in modo da affidare ad aziende extra questo compito complesso. Qualche nome?

Puoi utilizzare dei classici come Poste Italiane e e UPS che offrono dei percorsi agevolati per chi vende online, oppure un servizio di spedizioni per ecommerce alternativo e specifico per chi lavora nel mondo della vendita online come pro.packlink.it e isendu.com.

Da leggere: vantaggi e svantaggi di WooCommerce

Calcola sempre il customer retention ecommerce

Ci sono delle regole da seguire. Avere tutti i tool a disposizione e gli strumenti per aumentare la fidelizzazione dell’utente non ti aiuta definitivamente in questo processo. Devi lavorare in termini di osservazione e analisi dei dati in un ciclo di Deming continui in cui fai delle modifiche al tuo ecommerce, lo migliori, osservi l’evoluzione e poi prendi delle decisioni.

Ci sono delle operazioni (tipo velocizzare la pagina web) che aiutano a migliorare in termini tecnici il caricamento della pagina. Ma questo può avvenire anche a discapito della page experience generale perché, ad esempio, devi accontentarti di immagini scadenti. Quindi prima di prendere una decisione devi capire qual è il customer retention rate per ecommerce.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 0 Media: 0]

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.