10 tool per migliorare la tua presenza online

Postato in data 2 Settembre 2020 da Riccardo Esposito

Non ne hai mai abbastanza di tool per migliorare presenza online, vero? Questa è la grandezza ma anche il problema del web: ci sono tante risorse, ed è difficile capire qual è la soluzione adatta alle tue esigenze in termini di ottimizzazione e web marketing.

 tool per migliorare presenza online

Oggi si parla di siti responsive, content marketingblogging e brand. Ma ci sono sempre nuovi tool da utilizzare, nuove soluzioni da testare. Vuoi un consiglio che ti faccia risparmiare tempo, vero? Ecco 10 nomi da ricordare e da inserire nei preferiti.

Google Trends

Iniziamo con la piattaforma di Mountain View, con un tool che ti permetterà non solo di migliorare la tua attività sul blog aziendale o personale, ma anche di individuare i temi in crescita del tuo settore: Google Trends serve a estrapolare tutte le informazioni rispetto alla ricerca di un argomento su Google.

Perché è importante usare Google Trend e inserirlo nella lista dei migliori tool per migliorare presenza online? Semplice, ti lascia dei dati speciali.

Con una buona analisi puoi scoprire se un tema è in linea con le esigenze del pubblico, se ha un buon interesse dal parte della tua audience e se conviene o meno affrontarlo.

Questo è importante se consideri il blog come uno strumento per fare inbound marketing, vale a dire per farti trovare dalle persone giuste nel momento in cui hanno bisogno di te e delle tue competenze. In questo modo il tuo calendario editoriale sarà sempre aggiornato al meglio. E il traffico avrà dei benefici considerevoli.

Da leggere: come organizzare la struttura di un articolo

Tinyletter

Gestire una newsletter non è un un’impresa facile. C’è una piccola arte dietro ogni invio che contempla una conoscenza minuziosa della piattaforma.  Ecco, a volte è proprio la piattaforma che ti frena: se cerchi qualcosa di semplice e immediato per la tua newsletter l’hai trovato: Tinyletter, una costola di Mailchimp. Vale a dire il miglior programma per inviare newsletter.

PowToon

Vuoi creare dei video animati ma non hai la più pallida idea di come si usino i programmi necessari? Vuoi arricchire i tuoi contenuti e il tuo canale Youtube ma hai paura di perdere solo il tuo tempo? Prova PowToon con delle animazioni facili da usare.

Grazie ad animazioni, campi per scrivere sulle immagini e fondi prestabiliti puoi creare in un attimo il tuo capolavoro video. Questo è decisivo in un web sempre più proteso verso uno storytelling visual e il content marketing video.

Picmonkey

Le immagini sono molto importanti per il tuo blog, ma non solo. Anche sui social sono fondamentali. Puoi aver bisogno in qualsiasi momento di una piattaforma capace di modificare dimensioni, colori, forme. Ma non solo: forse vuoi aggiungere una cornice, un effetto speciale, una frase o una citazione all’immagine. Ecco perché hai bisogno di Picmonkey.

Skitch

Se Picmonkey è l’applicazione perfetta per dare un po’ di brio alle tue immagini, Skitch è il tool indispensabile per arricchire le schermate con frecce, riquadri, frasi ed elementi per attirare l’attenzione. In altre parole è perfetto per confezionare tutorial.

skitch - tool per migliorare presenza online

In questi casi, infatti, bisogna essere chiari. Non puoi permetterti di caricare semplici screenshot senza indicazioni, soprattutto se vuoi posizionare il tuo blog come una risorsa sempre utile. Anche a chi sta muovendo i primi passi in un determinato settore.

Projeqt

Presentazioni dinamiche per un mondo in continuo movimento. Questa è la promessa di Projeqt, il modo più semplice per dare un tono alle tue slide. Anzi, per rivoluzionare completamente il concetto di slide. Projeqt ti permette di inserire all’interno delle stream dei post Facebook, tweet, video YouTube e altro ancora. Praticamente una social presentazione.

Twitter Analytics

Hai bisogno di un tool che misuri l’impatto dei tuoi tweet e che ti suggerisca nuove strategie da seguire per ottenere buoni risultati? La risposta arriva da Twitter Analytics, semplice ed efficace. Ma anche gratuito. Cerca il tweet che ti interessa.

tool per migliorare presenza online

Poi lascia che il tool analizzi il tutto e goditi il report. Con il buon uso dei dati puoi capire cosa funziona con i tuoi follower e cosa, invece, evitare. Di sicuro questo è uno dei migliori tool per migliorare la presenza online.

Mention

Per monitorare tutte le menzioni in un unico luogo. Mention.net ti permette di creare degli alert legati alla keyword che ti interessa (che sia il tuo nome o cognome, il tuo brand, il nome del tuo blog o quello dei tuoi concorrenti non importa).

Riceverai delle notifiche, e potrai utilizzare gli strumenti della piattaforma per analizzare la tua visibilità. Non credi che sia sufficiente? Perfetto, il prossimo tool ti aiuterà. Anche perché i dati arrivano direttamente da Mountain View.

Google Alert

Un tool capace di analizzare il web e scoprire eventuali menzioni, un’applicazione per aggiustare il tiro e pianificare le migliori azioni di content marketing. Obiettivo? Fare in modo che le menzioni sul tuo conto siano positive, virtuose. Google Alert ti aiuta a lavorare in questa direzione: scansiona il web e trova pagine che citano le parole che hai indicato. Tutto questo a costo zero.

Social Locker

Chiudiamo con un plugin che farà la felicità di chi vuole condividere grandi contenuti lavorando bene con i social. Onepress Social Locker ti permette di nascondere una parte del post, e di farla apparire solo dopo una condivisione sui social.

Cosa c’è in questa parte nascosta del post? Lo decidi tu: una piccola guida, un pulsante per scaricare un documento, uno sconto… Se cerchi altri plugin WordPress ti consiglio questo articolo pubblicato sul blog Serverplan. Ovviamente la lista non finisce qui. Ti piacerebbe una rubrica dedicata esclusivamente ai tool?

Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 0 Media: 0]

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *