Come e perché integrare il tuo ecommerce con Amazon ed eBay

Postato in data 3 Dicembre 2020 da Riccardo Esposito

Integrare l’ecommerce con Amazon ed eBay vuol dire guardare verso il futuro della vendita su internet. Il motivo è semplice: in molti casi questi marketplace – siti che vendono beni e prodotti al posto tuo – sono dei riferimenti indipendenti per chi è abituato a fare acquisti online. Ciò significa che le persone amano fare spesa su internet solo in determinati modi. E su siti specifici.

Integrare l'ecommerce con Amazon ed eBay

Come, appunto, i brand che ho appena citato. Amazon è un punto di riferimento per chi compra spesso su internet e i vari sistemi di fidelizzazione (tipo Prime) hanno reso l’offerta difficile da ignorare. Lo stesso vale per eBay se parliamo delle famose aste. Questo significa che spesso l’ecommerce di proprietà viene completamente ignorato. Come superare questo punto?

Perché l’integrazione dei servizi

Il motivo è già stato definito ma lo voglio spiegare con maggior chiarezza: Amazon detiene il 49,1% delle vendite online negli Stati Uniti ed eBay, il secondo in classifica, il 6,6% secondo techcrunch.com. Integrare vuol dire massimizzare i profitti.

In sintesi, guadagni di più. Perché riesci a intercettare clientele differenti e target diversi. C’è quello che non può fare a meno di acquistare dal sito web di proprietà ma non è sempre così: molte persone continuano a cercare prodotti e comprare beni solo su Amazon. O eBay. E se tu vuoi lasciare il campo a concorrenza sleale o prodotti alternativi puoi tranquillamente ignorare il problema. Ma non è questo il modo migliore per muoversi in questo settore dedicato alle vendite su siti web ed ecommerce.

Da leggere: come vendere su Amazon, Facebook ed eBay

Cosa spaventa dell’integrazione?

C’è questa resistenza: perché avvantaggiare queste piattaforme quando le persone possono comprare direttamente dal mio ecommerce? Semplice, i motivi sono chiari: Amazon ed eBay hanno dei nomi che significano tanto per il pubblico.

Le persone si fidano di questi siti web che, inoltre, funzionano bene e si posizionano praticamente per qualsiasi keyword di ricerca su Google. Tutto funziona alla grande su Amazon ed eBay: il carrello è chiaro, le pagine sono veloci, le informazioni non perdono un colpo. Resi e rimborsi hanno sempre la meglio sulle esigenze del pubblico. Puoi dire lo stesso del tuo ecommerce?

integrare l'ecommerce con amazon ed ebay
Integrare l’ecommerce con Amazon: Apple lo fa.

Ce la metti tutta, è chiaro. Hai anche acquistato un hosting di qualità per essere sempre online e avere pagine veloci. Ma la verità è semplice: non puoi combattere contro determinati standard, tanto che la stessa Apple ha uno store su Amazon. Quindi conviene sfruttare questi privilegi e aprire un angolo del proprio ecommerce anche su questi marketplace.

Un altro problema sorge: la sincronizzazione dei magazzini, delle scorte e dei prezzi. Può sembrare un’impresa titanica, troppo impegnativa. Come tenere il passo su entrambi i fronti, soprattutto se hai tanti prodotti in catalogo? La soluzione esiste.

Come integrare Amazon ed eBay

Il modo più semplice e immediato per svolgere questo lavoro e avere la possibilità di vendere su fronti differenti: plugin. Esistono diverse estensioni, in base al CMS che usi, che ti consentono di integrare l’ecommerce con Amazon ed eBay in un attimo.

Magento

Non è di sicuro l’operazione più facile, e neanche la più economica. Però puoi integrare anche Magento in quest’operazione consentendo di creare una mappatura delle categorie e caricare i beni in blocco dai negozi Magento 2 su Amazon.com con un click. Tutto questo con il plugin che riduce il lavoro manuale e trasferisce enormi quantità di dati in una volta sola.

Magento

Come funziona per eBay? Stessa soluzione, c’è un’app della stessa casa che consente l’integrazione con questo marketplace. Anche il prezzo è simile (non proprio economico) ma è questa la strada da seguire se vuoi fondere le tue realtà di vendita.

Prestashop

Hai deciso di usare questo content management system per creare il tuo negozio online? Perfetto, probabilmente è un portale di medie dimensioni, non semplice da integrare con Amazon senza la giusta attenzione ai dettagli. per questo puoi usare Fastbay6 per integrare e ottimizzare la visibilità dei tuoi prodotti sul marketplace eBay, e il Modulo Amazon per l’altro portale.

Woocommerce

Praticamente infinita l’offerta dei plugin disponibili per chi decide di vendere su internet grazie a WordPress e alla relativa costola dedicata all’ecommerce. Per integrare con Amazon ed eBay suggerisco l’app woocommerce.com/amazon-ebay-integration

Woocommerce

Questa offre dei benefit impossibili da ignorare. Ad esempio elenca il tuo catalogo di prodotti WooCommerce su Amazon ed eBay in pochi minuti, imposta prezzi e dettagli del prodotto per le singole piattaforme, sincronizza inventario, ordini e dettagli.

Da leggere: meglio aprire un sito web o vendere su Amazon?

La tua esperienza in questo settore

Non esistono strade certe e definite ma delle valutazioni strategiche. Se stai cercando un modo per aumentare le vendite del tuo negozio online questa è la strada giusta: ti consigliamo di aggiungere Amazon ed eBay alla tua strategia di ecommerce.

Lo puoi fare con strumenti semplici ed efficaci, ci sarà bisogno di un lavoro extra per coordinare i database e il magazzino. Però oggi, in determinati settori, non puoi rinunciare alla forza di questi brand per vendere su internet. Sei d’accordo?

Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 1 Media: 5]

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *