Cos’è la dichiarazione DocType in una pagina HTML?

Postato in data 5 Febbraio 2024 da Riccardo Esposito

Quando crei un blog o un sito web, anche sfruttando un hosting con WordPress preinstallato come quello di Serverplan, dai per scontato alcuni aspetti come la presenza della DocType Declaration di una pagina HTML. Vale a dire la stringa di codice che dà una serie di informazioni utili al browser.

Cos'è la dichiarazione DocType in una pagina HTML?

Non ci troviamo di fronte a un tag che ha una funzione specifica sul documento ma di un elemento indispensabile – e quindi obbligatorio – della struttura HTML di una pagina web. In molti casi lo aggiungi e non ti rendi conto di averlo fatto perché gli editor lo inseriscono in automatico. Ma il profilo di un o una professionista del web non si accontenta di questo: ecco qualche informazione in più sull’argomento.

Cos’è la dichiarazione DocType in HTML?

La DocType (document type) Declaration è una stringa di codice che apre la struttura di base di un documento HTML con una serie di informazioni tecniche. Che devono essere lette e interpretate.

Il browser legge queste informazioni per restituire all’utente il miglior risultato possibile. Nello specifico, parliamo di un’intestazione obbligatoria e spesso automatizzata dei programmi e dalla applicazioni CMS.

Il suo compito è quello di fornire delle indicazioni ai programmi che usano gli utenti per navigare sul web. La DocType Declaration è supportata, chiaramente, da tutti i principali browser in circolazione.

Sappiamo che nei documenti datati, tipo HTML 4 o XHTML, la dichiarazione è più complicata rispetto a quelli in HTML 5 perché la dichiarazione deve fare riferimento a una Document Type Definition. In ogni caso l’inserimento nella struttura HTML di una pagina web è automatizzato.

Da leggere: cos’è il file htaccess, una definizione

A cosa serve questo contrassegno HTML

Il compito principale: dichiarare il tipo di documento che stai presentando. In termini tecnici parliamo di Document Type Definition o DTD dove si chiarisce il codice usato nel documento HTML. Inoltre in questa stringa puoi avere indicazioni sul fatto che il documento è pubblico o meno, sulla versione HTML supportata, sulla lingua del documento in questione. Anche se la presenza è scontata, bisogna sempre verificare questo elemento.

Fammi un esempio concreto di sintassi

Come anticipato, con l’HTML 5 si semplifica molto e hai questo passaggio: <!DOCTYPE html>. Con le versioni precedenti puoi trovare delle dichiarazioni più complesse e con delle informazioni in più per i browser ma anche per i webmaster che analizzano il documento. Ad esempio, ecco alcuni tipi di DocType, ripetitivamente i modelli 1.0 Strict, 4.01 Strict, 4.01 Transitional, 4.01 Frameset (fonte Wikipedia).

<!DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Strict//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-strict.dtd">
<!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01//EN" "http://www.w3.org/TR/html4/strict.dtd">
<!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/html4/loose.dtd">
<!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01 Frameset//EN" "http://www.w3.org/TR/html4/frameset.dtd">

Ricorda che non è un elemento case sensitive e deve essere inserito fuori dall’elemento <head>. Non si tratta di un vero o proprio tag HTML e non presenta una chiusura. Se il DocType manca o è errato si possono registrare errori nel modo in cui la pagina web si presenta su un browser di navigazione.

Dove si trova la dichiarazione di DocType

Puoi trovare questo contrassegno in alto, all’apertura del documento. La posizione del <!DOCTYPE html> è sempre la stessa e puoi visualizzare la dichiarazione di una pagina web ispezionando la sorgente. Quindi, vai sulla risorsa che ti interessa e clicca sul tasto destro. Poi su ispeziona. A questo punto si apre il codice sorgente dell’elemento da analizzare: in alto, di colore grigio chiaro e tutto maiuscolo, trovi la dichiarazione.

Come inserire una DocType Declaration

L’HTML 5 non è un linguaggio SGML (Standard Generalized Markup Language), il DocType che troverai in pagine web di questo tipo sarà più semplice. In ogni caso non devi fare granché se utilizzi WordPress: grazie a questo CMS hai già tutto in regola, basta avviare il tuo sito web e iniziare a pubblicare.

Tutto diventa più facile se utilizzi l’hosting gestito di Serverplan, un esempio di semplicità ed efficienza: basta un click per avere il tuo sito web WordPress già pronto per essere pubblicato, ottimizzato per avere il miglior rendimento in termini di Core Web Vitals e già con i migliori plugin installati.

Hosting gestito: veloce, affidabile, performante

  • Installazione Cms 1 click
  • Backup giornaliero
  • Migrazione gratuita
  • Assistenza H24/365
Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 0 Media: 0]
Riccardo Esposito
Latest posts by Riccardo Esposito (see all)

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *