Qual è la differenza tra siti con WWW e senza (e cosa devo scegliere)?

Postato in data 26 Marzo 2020 da Riccardo Esposito

URL con e senza WWW, cosa mi conviene? Da un punto di vista strategico non ci sono differenze importanti e non si parla neanche di possibili vantaggi SEO. E quindi i webmaster?

URL con e senza WWW

Cosa devono fare le persone che iniziano il proprio lavoro dalla registrazione del dominio? Spesso si chiedono: cosa succede se scelgo un indirizzo senza WWW? Scopriamo insieme se ci sono risvolti tecnici da valutare e cosa preferire in fase di registrazione URL ufficiale.

Registrare un dominio senza WWW

In passato non era possibile acquistare un dominio evitando l’acronimo World Wide Web (WWW) ma da qualche tempo questa è una possibilità.

Da un punto di vista pratico non ha tanto senso parlare di un vantaggio o svantaggio nell’avere un dominio senza WWW ma di assicurarsi che da un punto di vista tecnico il tuo sito web sia sempre raggiungibile. E non considerato duplicato da Google.

Cambiano le abitudini degli utenti

Di sicuro c’è un fatto: il dominio con WWW appare come un classico per tutti, ce lo aspettiamo che l’indirizzo del sito web sia accompagnato da questa sigla. E preceduto dall’acronimo che riassume tutto ciò che rappresenta internet: una rete grande come il mondo.

Ma spesso le persone oggi digitano sulla barra di ricerca il nome dominio senza questo prefisso. Quindi può avere senso fare in modo che ci sia sempre un redirect 301 verso la versione ufficiale del sito, che sia con o senza WWW. Come muoversi?

Fare redirect da www a non-www

Per ottimizzare questo passaggio puoi sfruttare le funzionalità di base di Cpanel che consente, fin dai primi passi, di impostare un redirect da dominio con WWW a senza (o viceversa).

Per ottenere questo risultato basta accedere al pannello di controllo del Cpanel e selezionare l’area dominio che ti interessa. Poi scegli la funzionalità Redirect e le varie opzioni:

  • Temporaneo o permanente.
  • Tutti i domini o solo uno.
  • Link al quale reindirizzare.

Infine conferma cosa vuoi. Puoi anche usare l’htaccess nella cartella public_html del sito per effettuare il redirect. Ecco la sintassi per un reindirizzamento da senza a con WWW.

RewriteEngine On
 RewriteCond %{HTTP_HOST} ^tuodominio.it [NC]
 RewriteRule ^(.*)$ http://www.tuodominio.it/$1 [L,R=301]

SEO per URL con o senza WWW

Google vede i domini www.example.com ed example.com come due realtà separate, quindi puoi avere problemi in termini di contenuti duplicati. In questi casi può essere comodo registrarsi nella Search Console con proprietà dominio. Questo significa che:

Una proprietà dominio aggrega i dati di tutti i sottodomini, protocolli e percorsi secondari della proprietà. Ad esempio, se definisci una proprietà Dominio come example.com, i dati includono (…) m.example.com, support.m.example.com, www.example.com e così via.

support.google.com

Questo tipo di controllo avviene solo attraverso DNS. La seconda opzione, quella che ti suggerisce di controllare il prefisso URL, lavora sulla singola versione del dominio.

verifica proprietà google search console

Puoi verificare la proprietà sulla Search Console in modi differenti ma se supporti più sottodomini (ad esempio example.com, m.example.com e www.example.com), devi aggiungere una proprietà distinta per ogni sottodominio. Oppure puoi indicare a Google gli URL canonici.

URL con o senza WWW: i canonical

Questa soluzione fa capire ai motori di ricerca qual è la pagina definitiva (canonica) per suggerire quali sono le versioni da ignorare. In particolar modo, se sul sito ci sono pagine che possono essere raggiunte da più URL devi far capire a Google qual è la risorsa ufficiale.

Quindi, se il server è configurato in modo da pubblicare gli stessi contenuti con URL con e senza WWW puoi suggerire con i meta tag specifici qual è la versione da valutare.

<link rel='canonical' href='https://www.mysocialweb.it/' />

Ecco, qui puoi vedere come appare il canonical nel codice HTML. Questo può essere fatto con Yoast perché di default consente di impostare come canonical la pagina di riferimento.

yoast canonical

Quindi, meglio URL con o senza WWW?

Non esiste una risposta precisa perché oggi sia gli utenti che Google vedono allo stesso modo le due soluzioni. Uniche raccomandazioni: assicurati che queste versioni non vengano viste come contenuti duplicati dal motore di ricerca. Sei d’accordo? Tu come hai fatto?

Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 0 Media: 0]

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *