L’importanza della gestione guasti hardware e monitoring proattivo dell’hosting

Postato in data 7 Dicembre 2020 da Riccardo Esposito

Quando scegli un hosting per il tuo sito web, un ecommerce o un portale di prenotazioni, hai bisogno di una certezza: devi poter contare su un servizio di assistenza ben strutturato. Capace di poter intervenire sul monitoring proattivo dell’hosting

gestione guasti hardware e monitoring proattivo dell'hosting

Senza dimenticare la gestione guasti hardware in tempi minimi. In modo da poter garantire un livello di uptime adeguato alle esigenze di un servizio professionale come quello che tu vuoi offrire ai clienti. Ma di cosa stiamo parlando esattamente? Quali sono le caratteristiche di un support hosting in grado di vincere la sfida di un sito web sempre raggiungibile e online?

Perché è importante un monitoring proattivo?

Questa caratteristica del support è centrale per avere un servizio hosting di qualità. Il monitoring (o monitoraggio) proattivo, infatti, mira a ottenere un support sempre adeguato alle esigenze del cliente attraverso un processo di predizione dei possibili problemi su server, sistemi di rete e infrastrutture.

In questo modo è possibile muoversi nel miglior modo possibile per evitare condizioni di sito in downtime, quindi non raggiungibile a causa di un disservizio interno. Questo si traduce in monitoraggio del funzionamento dei server, delle connettività e delle disponibilità dei clienti. Spesso su Trustpilot leggiamo ottime recensioni di Serverplan che parlano di una totale assenza di problemi.

monitoring proattivo hosting

Questo avviene perché lavoriamo sulla velocità dell’intervento ma soprattutto sulla prevenzione: il miglior modo per velocizzare le attività di support è quella di non renderle necessarie. Quindi si lavora sulla prevenzione cercando di capire cosa potrebbe diventare un problema, risolvendo a monte ed effettuando controlli in grado di scongiurare l’inconveniente peggiore.

Chi si occupa di questo aspetto sa bene che l’attività da svolgere deve toccare piani differenti, dalle attenzioni lato software, ad esempio per mettere al sicuro gli utenti dalle incompatibilità ,ma anche per quanto riguarda l’hardware. Vale a dire?

Da leggere: come scegliere un server per ecommerce

Come gestire i guasti del server lato hardware

Uno dei grandi dubbi quando si acquista un servizio hosting, magari un server dedicato con la possibilità di utilizzare in completa autonomia le risorse: cosa succede se si rompe una macchina? Chi può andare in sede ad aggiustare e risolvere il problema?

Il punto in questione è chiaro: nessuno può garantire che questo non accada ma ci sono delle piccole attenzioni che fanno la differenza quando decidi di investire sul serio su queste tecnologie. Primo punto: l’hosting deve avere un servizio di SLA (Service Level Agreement) e response time adeguato alle circostanze. Questo significa avvisare e definire a monte i tempi della manutenzione programmata, sostituzione in tempi minimi delle parti interessate dal danno con relativo lavoro di

  • Backup.
  • Installazione.
  • Configurazione.

Inoltre devono esserci tempi certi e condizioni rispetto al rimborso in caso di non rispetto delle norme. Ad esempio, ecco tutto quello che devi sapere rispetto alle politiche di Serverplan con la gestione dei guasti hardware. Chiaramente tutto ciò diventa molto più semplice nel momento in cui le macchine si trovano in una server farm italiana, gestita dal provider.

Rapporto e relazione con i clienti di un hosting

Il buon funzionamento di un web server, di un server mail, di un file server o un server FTP dipendono anche dalla comunicazione con il cliente. Il monitoring proattivo dell’hosting è importante per capire come anticipare il problema e la politica chiara in termini di gestione delle macchine può essere fondamentale per fare in modo che tutto vada nel modo giusto quando un cliente cerca un partner adeguato per il proprio progetto online.

gestione guasti hardware e monitoring proattivo dell'hosting

Ma è nel rapporto tra provider e cliente che matura tutto ciò. Deve esserci la possibilità non solo di prevedere l’errore tecnico in modo da evitare complicanze all’utente ma bisogna anche avvisarlo tempestivamente per evitare congestioni di spazio, casi di spam e rinnovi domini. Ovviamente i sistemi di automazione aiutano a essere sempre in anticipo con le scadenze.

Da leggere: parametri di sicurezza di un server dedicato

Hai scelto il miglior support per il tuo sito web?

Tutto inizia da questo punto: acquistare un servizio hosting adeguato alle tue esigenze. Questo non significa avere solo requisiti tecnici come i dischi SSD per avere tempi di caricamento adeguati alle esigenze contemporanee, devi avere anche la massima attenzione in termini di monitoring proattivo dell’hosting. Da dove iniziare? Chiedi maggiori informazioni, non esitare.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 0 Media: 0]

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *