Obiettivo? Snellire e ottimizzare la gestione del cloud aziendale

Postato in data 14 Maggio 2020 da Riccardo Esposito - Aggiornato il 18 Giugno 2020

Mai come oggi è diventata centrale l’attenzione per il cloud aziendale e le tecnologie che fanno capo a una infrastruttura IT coerente e ben organizzata. L’emergenza del COVID-19 ha costretto le aziende italiane a puntare sullo smart working e sul telelavoro.

cloud aziendale

Questo è un elemento critico che fa emergere un bisogno già noto: le aziende, grandi o piccole, hanno necessità di uno spazio cloud capace di creare spazi di condivisione raggiungibili da tutti gli interessati. E non sempre basta avere un profilo Google Drive o Dropbox per risolvere il problema. Spesso bisogna lavorare su un’infrastruttura multi-cloud e personalizzata.

Ma non sempre gli scenari corrispondono alla realtà: la Dell (www.delltechnologies.com) ha portato avanti un’analisi che ha fatto emergere una serie di numeri molto interessanti.

Perché puntare sul cloud aziendale

Prima di affrontare i dati della ricerca, che sono particolarmente interessanti, è giusto prendere in considerazione un punto: perché è così importante avere uno spazio cloud per la propria azienda?

In primo luogo puoi creare un’area di archiviazione personalizzato puntando su potenza e scalabilità.

L’infrastruttura virtualizzata consente di avere un luogo condiviso in cui tutti possono operare per raggiungere, modificare e trovare ciò che serve. Ma non è solo questo il motivo per investire nel cloud aziendale: puoi usare lo spazio virtuale per avviare applicazioni, programmi, gestionali.

Da leggere: cos’è e come usare un server cloud

La coerenza del cloud è centrale

Ecco uno dei punti che catalizza l’attenzione all’interno della ricerca. C’è il 78% delle imprese interrogate in questa sede che è d’accordo sul punto: la coerenza della gestione del cloud aumenterebbe l’efficienza e semplificherebbe le operazioni interne dell’azienda.

L’elemento centrale che risolve lo snodo è chiaro: c’è troppa dispersione. Soprattutto tra le risorse utilizzate. Il problema diventa la frammentazione dei vari servizi, magari alcuni gratuiti e altri a pagamento. Questa tendenza selvaggia, purtroppo, è in aumento.

E gli ambienti multi-cloud portano a nodi difficili da sciogliere. Ad esempio un’eccessiva complessità d’uso, perdite di tempo e quindi di risorse sia in termini economici che pratici.

Efficienza sul lavoro con il cloud

Secondo la ricerca Dell, un cloud aziendale coerente e proficuo aumenta le capacità di chi lavora con questi tool. Meno strumenti, più produttività: le persone operano con utility già note, si possono sfruttare competenze chiare e non bisogna perdere tempo.

cloud aziendale
Tempo risparmiato dalle aziende.

Consolidando i flussi di lavoro attraverso un numero ridotto di app e programmi, le aziende possono recuperare risorse preziose in termini di capacità sul lavoro. Sembra assurdo, chiaro.

Gli intervistati hanno lasciato un dato importante: con un cloud aziendale coerente e produttivo si risparmiano 70,5 ore a settimana, l’equivalente di quasi due dipendenti a tempo pieno.

Quali punti di forza da evidenziare

L’infrastruttura ottimizzata e coerente del cloud aziendale – delle tecnologie IT modernizzate – è importante. Soprattutto quando si parla di prestazioni operative e agilità in termini pratici.

Ecco il principale vantaggio, sottolineato anche dagli intervistati dai questionari Dell: maggiore celerità e operazioni semplificate sono state segnalate dal 90% degli operatori.

Ma non è tutto: gli intervistati segnalano una serie di vantaggi importanti oltre all’operatività IT: l’87% ha accelerato il time-to-market, l’81% ha aumentato il ritmo dell’innovazione.

Quali punti di forza da evidenziare

Inoltre il 77% ha migliorato i cicli di sviluppo delle applicazioni e il 74% ha adottato tecnologie importanti e innovative come l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico.

Cloud aziendale finalmente sicuro

Cambiare diversi pannelli di gestione cloud genera inefficienza e perdita economica, ma non solo. Questa condizione contribuisce anche ad aumentare il rischio per la gestione dei dati.

Un imprenditore deve assicurarsi che tutti gli aspetti relativi al cloud debbano essere configurate correttamente, senza dimenticare la soluzione alle varie falle di sistema che si possono verificare. In modo da prevenire la perdita di dati. Cosa penalizza tutto ciò?

Con l’aumentare del numero di profili cloud, con un’infrastruttura poco coerente e in esecuzione su piattaforme diverse, aumenta la difficoltà per garantire la sicurezza e la configurazione. La soluzione perfetta per un corporate cloud efficace? Continua a leggere.

Quale cloud aziendale scegliere?

Quella che ti consente di gestire al meglio le risorse di un multi-cloud basato sulla coerenza e la semplicità. Ma anche su flessibilità, potenza e sicurezza. Questi punti sono importanti perché la stessa ricerca Dell ha mostrato un dato importante: se la gestione ordinata del cloud porta vantaggi concreti, solo il 5% delle aziende ha implementato un servizio coerente.

corporate cloud

Rinunciando così a risparmio sui costi dell’infrastruttura, riduzione delle violazioni in termini di sicurezza, semplificazione dello sviluppo e in generale delle perdite di ore produttive.

Vuoi qualcosa che riassuma questi benefit e che, al tempo stesso, ti aiuti a ottenere i vantaggi in modo coerente? Scegli il servizio IT Architect Serverplan. Il cloud server iaas on demand che offriamo ha caratteristiche chiare: semplice, sicuro e scalabile. Vuoi scoprire di più?

Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 0 Media: 0]

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *