WordPress o Drupal: quale CMS scegliere?

Postato in data 10 Giugno 2024 da Riccardo Esposito

WordPress resta una delle piattaforme preferite per realizzare un sito web (is used by 62.7% of all the websites whose content management system1) ma Drupal resta sempre una delle soluzioni migliori. Soprattutto quando vuoi realizzare determinate tipologie di portali, tipo quelli istituzionali o di grandi realtà.

WordPress o Drupal

Se il CMS preferito da tutti ha raggiunto un livello così raffinato da essere scelto da chi vuole aprire un e-commerce, non è detto che questa sia la soluzione giusta in ogni occasione. Come mostrano le statistiche, infatti, Drupal può essere considerata un’ottima soluzione per progetti che hanno un alto volume di traffico. Per quale motivo? Quali sono le considerazioni da fare quando devi scegliere tra WordPress o Drupal?

Il CMS per tutti: ecco WordPress

Possiamo dire, con una buona dose di certezza, che la competizione tra WordPress e Drupal vede la prima opzione trionfare quando cerchiamo una soluzione versatile, semplice ma dalle performance elevate sotto diversi punti di vista. Ad esempio, WP è un ottimo punto di partenza quando cerchiamo una valida ottimizzazione SEO.

E lo stesso vale se dobbiamo realizzare dei siti web con una buona quantità di contenuti. La community alle spalle permette di creare qualsiasi tipologia di progetto grazie a una personalizzazione puntuale, una quantità infinita di plugin e temi, una disponibilità ampia di professionisti.

Puoi realizzare anche un e-commerce con WooCommerce, sfruttando funzionalità headless. Non a caso abbiamo deciso di puntare proprio su WordPress con il nostro hosting gestito e preinstallato: basta un click per avere il CMS già pronto e andare online con i migliori plugin per il tuo sito web o e-commerce.

Da leggere: meglio Joomla o Drupal

Drupal, il framework per veri esperti

Molti preferiscono evitare Drupal perché è difficile da usare. Ed è inutile nasconderlo: l’intuitività di WordPress è unica, impossibile da emulare. Drupal è sicuramente meno adatto a chi non ha conoscenze approfondite e forse avrai bisogno di uno sviluppatore dedicato per eventuali personalizzazioni. O solo per aggiornarlo.

Ma Questo CMS ha un vantaggio unico: è perfetto per realizzare siti web di grandi dimensioni, multilingua, con delle esigenze specifiche in termini di organizzazione dei contenuti. Nello specifico, Drupal è perfetto per i portali grazie alla sua natura modulare. Puoi ampliare le funzionalità di base aggiungendo elementi extra che aggiungono sezioni come e-commerce, nuove opzioni per migliorare la SEO, area blog e altro ancora.

diffusione di bolt

Di default, dalla versione 8, è multilingua e permette di aggiungere campi personalizzati. Drupal offre un ottimo sistema di gestione degli utenti e c’è la possibilità di creare ruoli personalizzati, assegnando permessi ad hoc per ogni ruolo. Senza dimenticare il suo punto di forza: la sicurezza, nettamente superiore rispetto a WP.

Quando usare WP e quando Drupal?

Rispetto alla scalabilità, entrambe le piattaforme possono essere utilizzate per un gran numero di attività. Se però vuoi realizzare un portale molto complesso, con una gestione delle tassonomie avanzata e una serie di attenzioni in più per la sicurezza, conviene scegliere Drupal. Soprattutto se hai bisogno di un’organizzazione complessa dei dati, con grande personalizzazione e scalabilità. WordPress, invece, è perfetto per la maggior parte delle applicazioni, sia per siti monopagina che per e-commerce o portali di piccola e media complessità.

Da leggere: come aprire un e-commerce con Drupal

Chi vince tra WordPress o Drupal?

Come puoi facilmente immaginare, non possiamo parlare di un meglio o peggio in termini assoluti. Di sicuro WordPress ha una diffusione maggiore per diversi motivi. Ad esempio per la semplicità d’uso e per la capacità dei servizi collegati, in primo luogo la disponibilità di temi e plugin. Poi c’è la sua flessibilità. Non a caso abbiamo scelto proprio WordPress per uno dei nostri prodotti più utilizzati: l’hosting con il CMS preinstallato.

Hosting WordPress preinstallato e gestito

  • WordPress installato
  • Cache configurata
  • Aggiornamenti automatici
  • Assistenza H24/365

Con WP puoi adeguarti a diverse esigenze senza problemi. Ma è sicuramente vero che sui grandi progetti mostra delle fragilità. WordPress nasce come una piattaforma di blogging e anche se si muove sempre di più verso qualcosa di diverso, di base ha un’organizzazione dei contenuti limitata. E non può offrire una sicurezza pari a quella di Drupal, non a caso questo CMS viene preferito da siti web come Mit.edu e Nih.gov.

Soprattutto quando è affiancato a infrastrutture potenti come il nostro hosting per Drupal, già ottimizzato per il content management system in questione. Noi possiamo aiutarti anche in questo caso, contattaci subito.

  1. Fonte dati https://w3techs.com/technologies/details/cm-wordpress ↩︎
Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 0 Media: 0]
Riccardo Esposito
Latest posts by Riccardo Esposito (see all)

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *