Come mettere il logo su foto e immagini

Postato in data 19 Settembre 2022 da Riccardo Esposito

Mettere il logo sulle immagini è un passaggio essenziale per lavorare sulla brand indentity. E quindi per avere un riferimento chiaro anche quando condividi contenuti online, sui social ad esempio. Ogni volta che metti un link su Facebook il tuo marchio accompagna il visual. E lo stesso vale quando realizzi le schede prodotto di un e-commerce: mettere il tuo marchio sulle foto prodotto può essere un modo per tutelare al tua azienda.

Come mettere il logo sulle immagini

A volte si preferisce mettere un simbolo sulle foto per evitare che vengano rubate e utilizzate altrove, in altri casi si preferisce lavorare in questa direzione per questioni promozionali. in ogni caso fa sempre comodo avere una soluzione semplice e immediata per mettere il logo sulle immagini online, senza scaricare programmi.

Procurati un logo di alta qualità

Il primo passo per inserire un’immagine di brand sulle foto di proprietà: devi ottenere un logo da applicare. Questo passaggio dovrebbe essere già risolto perché ogni azienda o professionista ha diritto al suo logo nel momento in cui si presenta al pubblico.

Chiedi al tuo grafico di poter avere una copia del file in PNG o meglio ancora in SVG con dimensioni intorno ai 200 px di altezza e larghezza. Quest’ultima soluzione è perfetta, permette di ridimensionare il visual senza perdere la qualità essendo vettoriale. Conviene avere anche la versione PNG dato che alcune app online non accettano il formato SVG e non hai bisogno di ridimensionamento estremo.

Da leggere: usare Lighthouse di Chrome

Assicurati che il logo sia scontornato

Controlla che il logo sia scontornato. Ovvero che non abbia uno sfondo di qualche colore perché questo renderebbe inutilizzabile il visual su uno sfondo che non sia perfettamente aderente a quello del logo stesso.

Si può effettuare quest’operazione con Photoshop, qui c’è un tutorial per utilizzare i vari comandi di seleziona colore e cancella. In alternativa, se non ci sono esigenze specifiche, si può sfruttare la comodità di un tool online come clippingmagic.com. Questo tool ha una versione a pagamento ma anche quella gratuita è utile.

Scarica l’immagine nel colore giusto

Un bravo grafico dovrebbe essere in grado di fornire il logo in versioni differenti. in realtà, se vuoi fare un lavoro completo, dovresti creare un brand book (ecco un esempio) con tutte le versioni del logo ammesse.

Anche lo stesso pittogramma con colorazioni diverse che puoi utilizzare in base alle circostanze. Ad esempio, se vuoi mettere il logo su un’immagine chiara dovresti avere una versione scura del logo. E viceversa.

Questo è il punto fondamentale: quali sono i migliori programmi per mettere un logo sulle immagini? Su internet esistono diverse applicazioni che ti consentono di ottenere grandi risultati a costo zero. Certo, poi se vuoi funzioni avanzate devi pagare. però anche nelle soluzioni free il risultato funziona egregiamente.

Tool per mettere il pittogramma

Il miglior tool è Canva: basta che crei una base, carichi l’immagine che fa da logo e la posizioni dove serve. Il vantaggio è che hai già la base pronta, devi sono cambiare background e il logo è sempre allo stesso posto. Puoi creare diverse versioni con il pittogramma di colore differente e per pubblicare su social diversi.

In alternativa puoi utilizzare soluzioni come Pixelixe che consente di ottenere lo stesso risultato anche se manca la versatilità che, dal mio punto di vista, trovi solo su Canva. Però Fotor, in pochi click, può ritagliare, ruotare, ridimensionare, modificare l’opacità del logo in modo che si adatti perfettamente alla tua foto.

Strumenti per aggiungere filigrana

In alcuni casi non è sufficiente mettere il logo perché il tuo obiettivo va oltre dare un’identità alle immagini: vuoi fare in modo che non siano utilizzabili da altre persone. Questo si ottiene con un tool come watermarkly.com.

Strumenti per aggiungere filigrana
Ecco come inserire testo di filigrana.

In questo modo è facile proteggere immagini da furto o contraffazione, confermare l’autenticità del documento e del diritto d’autore, fare un lavoro utile per aumentare la brand awareness con protezione dei file personali.

Posiziona il logo sulla foto al meglio

Esistono diversi tool per mettere il logo sulle immagini a costo zero, senza investimenti. Il risultato è perfetto ma questo vale se fai un buon lavoro grafico. Ci sono due valori da considerare: posizione grandezza del logo.

Quest’ultimo punto deve essere considerato al meglio perché il logo deve essere una presenza visibile ma non ingombrante. Soprattutto, conviene individuare un punto che verrà sempre rispettato per quel tipo di grafica.

mettere il logo sulle immagini
Esempio di logo caricato su visual quote.

Gli angoli utilizzati sono quelli in alto a sinistra o in basso a destra perché sono quelli che l’occhio umano punta con maggior frequenza. In sintesi, il logo deve essere visibile ma non invadente (guarda l’esempio).

Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 0 Media: 0]

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.