Come ottimizzare i video per la SEO

Postato in data 10 Giugno 2021 da Riccardo Esposito - Aggiornato il 11 Giugno 2021

Ottimizzare video per la SEO è un passaggio essenziale perché ti consente di ottenere un buon posizionamento nella serp di Google e nelle ricerche sulle piattaforme come YouTube.

Come ottimizzare i video per la SEO

Perché c’è un aspetto che non dobbiamo mai dimenticare: le persone hanno bisogno del visual. Non c’è tendenza di web marketing che tenga, il bisogno di rispondere alle domande e alle esigenze attraverso un contenuto fatto di forme, colori e immagini è sempre più evidente.

Forse il motivo è legato alla penetrazione dei dispositivi mobile nella popolazione, forse il motivo riguardala capacità delle reti di soddisfare richieste di contenuti multimediali in tempi sempre più ridotti. Però la tendenza a preferire contenuti video è importante.

Ottimizzare video per la SEO

In questa grafica di We Are Social possiamo ammirare un dato interessante: le persone usano YouTube con una continuità e una frequenza interessante, ma la maggior parte dei social presenti in questa lista si presenta con dei contenuti legati al visual.

E in particolar modo alla forma del contenuto video. Quindi è sempre più importante conoscere le soluzioni per ottimizzare i contenuti in relazione ai motori di ricerca e alle dinamiche SEO.

Inizia da una buona keyword research video

Non puoi fare un lavoro di ottimizzazione video sul tuo sito web o blog se non hai svolto una keyword research in grado di comprendere il valore del search intent. Vale a dire l’intento di ricerca: ciò che vuole l’utente da Google.

Il meccanismo che ti consente di creare un calendario editoriale per i video è simile a quello delle pagine web dedicate agli articoli del blog: devi capire cosa vuole l’utente e presentare dei titoli utili per risolvere dubbi. In questo caso è possibile usare i classici SEO tool per ottenere informazioni utili sulle query del pubblico da utilizzare per creare video interessanti.

Da leggere: come aumentare le visualizzazioni su YouTube

Carica i video su una piattaforma adeguata

Questo è un aspetto fondamentale per avere dei buoni risultati in termini di ottimizzazione SEO dei video su internet: la piattaforma di distribuzione. Molti pensano di poter ottenere dei buoni risultati caricando i video sui server del proprio progetto web in modo da semplificare l’opera dello spider e fare in modo che venga riconosciuto come contenuto del sito. In realtà non è così.

Esistono casi documentati – puoi verificare con una query – in cui la ricerca video su Google è governata da risultati YouTube o pagine web che hanno un embedded legato a questa piattaforma. Quindi, il punto di partenza è questo: non esiste un vantaggio concreto nell’avere i video sui propri server. Anzi, questa è una condizione che impegna un gran numero di risorse.

Meglio usare un servizio dedicato. YouTube è una delle condizioni più efficaci am esistono anche soluzioni dedicate come Wistia e altre realtà di paid video hosting platform.

Condizioni di una pagina web con video

Se vuoi ottenere vantaggi di traffico e posizionamento nella serp di Google, Bing e Yahoo legato alla presenza di un contenuto multimediali devi seguire poche, semplici, regole.

Ottimizzare video per la SEO vuol dire occuparsi anche della buona scansione e ottimizzazione della risorsa. Nello specifico, è lo stesso Google che indica alcune regole di base:

“Assicurati che la pagina non sia bloccata dai metadati robots.txt o noindex; in questo modo Google può individuare e indicizzare la tua pagina. Includi il tuo video in un tag HTML appropriato. Google può identificare più facilmente un video sulla tua pagina se è presente un tag HTML al suo interno”.

Questo significa che il video, per dare tutti i vantaggi in termini SEO, deve essere visto dal crawler. Questo si ottiene inserendo il visual in una pagina indicizzata, all’interno di tag HTML consoni come il sempre utile <iframe> che consente di inglobare i video nelle pagine web.

Crea un sitemap video per il tuo sito web

Questa è una soluzione specifica per siti web che fanno un largo uso di video e hanno bisogno delle massime performance per ottenere risultati concreti. Ottimizzare video per la SEO vuol dire anche caricare una sitemap adeguata a questo scopo. Le soluzioni sono due:

  • Creare una sitemap dedicata e parallela a quella per le pagine web.
  • Inglobare i tag specifici per i video nella sitemap base.

In ogni caso questo file deve essere indicato nella search console. Creare una sitemap video vuol dire inserire anche una serie di tag che permettono di presentare il contenuto al meglio. Come ad esempio <video:title> che indica il titolo del contenuto multimediale.

Se vuoi evitare il problema di generare una sitemap video in autonomia puoi utilizzare un plugin specifico come Yoast che ha una funzione avanzata dedicata proprio all’ottimizzazione SEO. E comprende anche una generazione specifica per inserire video su WordPress.

Da leggere: rapporto tra SEO ed esperienza utente

Ottimizza il video YouTube per la SEO

Hai deciso di caricare i video su YouTube per poi inserirli nelle pagine web del tuo ecommerce o blog aziendale? Sembra un’ottima soluzione, soprattutto se vuoi sfruttare il traffico dal motore di ricerca e i benefici della diffusione social su questa piattaforma di distribuzione.

Però devi seguire una serie di consigli utili per ottimizzare il video una volta caricato su questo servizio per creare un editor da embeddare sulle pagine we. Il decalogo:

  • Inserisci le keyword più importanti nel titolo.
  • Aggiungi una descrizione completa e approfondita.
  • Usa i tag per descrivere il video.
  • Crea una copertina interessante e di qualità.
  • Carica file video e thumbnail rinominando con keyword.

Una buona regola da seguire: embeddare video in articoli correlati, dedicati ad argomenti simili o strettamente collegati. Il video deve essere ben visibile all’interno della pagina, facile da raggiungere e da fruire. Sfrutta il lazy load per semplificare il caricamento sulle pagine web.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 0 Media: 0]

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *