Nuovo blog per Serverplan: cosa abbiamo cambiato?

Postato in data 22 Giugno 2020 da Riccardo Esposito - Aggiornato il 23 Giugno 2020

La notizia che vogliamo darti subito è questa: abbiamo nuovo blog Serverplan. E lo abbiamo fatto per un motivo ben preciso: darti un servizio sempre migliore. Anche in termini di formazione, customer care service e relazione con l’utente.

nuovo blog serverplan

Perché un blog aziendale come quello che curiamo da diversi anni non serve solo a fare traffico. Per noi il blog è uno strumento di marketing, è vero, ma anche per aiutare le persone (clienti o meno) a trovare la risposta giusta per tutto ciò che riguarda hosting, server, miglioramenti relativi a WordPress e altro ancora. Per questo è giusto iniziare le presentazioni e i lavori.

Design rinnovato e migliorato

Salta subito all’occhio: c’è una grafica nuova su questo blog. Non rivoluzionata ma nettamente migliorata. In particolar modo è stato seguito un restyling grafico creando un template custom per WordPress. Tutto è stato fatto con framework standard Bootstrap 4.1 cercando di limitare il più possibile i plugin attivi.

Lo sai, la velocità delle pagine web è un nostro chiodo fisso e per ottenere buoni risultati non basta un hosting WordPress di qualità. In più abbiamo lavorato in modo da preferire chi naviga da smartphone: il concetto rispettato per la nuova grafica è mobile-first, di conseguenza abbiamo reso tutto più semplice per chi si muove da cellulare. Risolvendo uno dei problemi storici del nostro blog: il font troppo piccolo. Cos’altro c’è da dire su questo nuovo blog Serverplan? Dal punto di vista grafico troverai una nuova sidebar, pagine più snelle e leggere. Meno distrazioni, più qualità e velocità.

Ottimizzazione delle categorie

Prima non riuscivamo ad aggiungere testo alle tassonomie. Come ad esempio le categorie e i tag. Perché farlo? Sia per avere una buona ottimizzazione SEO di queste pagine che per accogliere gli utenti su una pagina capace di dare qualche informazione in più. Oggi questo passaggio è stato risolto: lavoreremo ancora per migliorarle, eliminando rami secchi.

Passiamo alla directory base

Piccolo problema: prima il blog era situato su un dominio di terzo livello. Cosa significa questo? Beh, dal punto di vista SEO c’erano sempre grandi discussioni in merito, Google ha più volte sottolineato che per il crawler è uguale. Ma diversi esperti SEO hanno sottolineato il punto: meglio avere un blog aziendale in una directory. Per diversi motivi.

nuovo blog serverplan

In primo luogo per una sorta di coerenza di brand, poi per non mettere in secondo piano l’importanza di un progetto editoriale (ciò che si trova nel terzo livello ha un’aura secondaria rispetto al resto) e per semplificare la relazione tra i vari link in entrata e l’autorevolezza del dominio principale. Insomma, alla fine il grande passo è stato fatto e adesso il blog si trova qui.

Data di aggiornamento del post

Utile avere una finezza degna dei migliori progetti editoriali. C’è chi decide di togliere la data di pubblicazione per evitare che le persone possano togliere il disturbo dato che l’articolo è datato. Noi aggiorniamo gli articoli e indichiamo anche quando sono stati rivisti. In modo da dare maggior affidabilità e qualità. Ovviamente se scopri qualche articolo che merita una limata puoi segnalarcelo.

Nuovo blog serverplan: URL SEO

Qual è uno dei punti chiave dell’ottimizzazione SEO di un post? Semplice, l’indirizzo della pagina web vale a dire l’URL. Insieme al tag title e altri elementi come la meta description rappresenta una delle attenzioni che puoi rispettare per comunicare ai motori di ricerca il topic del tuo articolo. Prima l’URL aveva una struttura inadeguata, ovvero?

Troppo lunga e farraginosa a causa della presenza della data di pubblicazione. Un punto che esponeva il blog non solo a una mancata ottimizzazione in chiave SEO dell’URL ma anche a difficoltà di aggiornamento degli articoli. Infatti, ogni volta che si riscriveva un post cambiando data si doveva fare redirect dato che variava l’URL. Oggi non è più così, per fortuna.

Da leggere: quali caratteri evitare nell’URL?

Ti piace il nuovo blog Serverplan?

Insomma, le modifiche sono tante. In realtà ci sono altri dettagli che abbiamo curato e ottimizzato. Ora, però, vogliamo non solo elencare il lavoro svolto ma anche raccogliere feedback: ti piace il nuovo blog? Lo trovi piacevole da leggere? Cosa miglioreresti?

Clicca per votare questo articolo!
[Voti totali: 6 Media: 4.8]

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *